Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
17 settembre 2015 4 17 /09 /settembre /2015 20:40
Storia dell'arte: abbigliamento moda

Moda e modi: passo dopo passo percorriamo il mondo della moda, faremo un viaggio molto piacevole, percorrendo e analizzando in varie fasi la storia dell’arte abbigliamento moda; analizzando ciò diamo a desse un approfondimento alle loro radici, portando il loro tempo la loro luce il loro splendore sulla superficie attuale; senza revisionare il loro poema e la loro eterna bellezza.

Moda: cose la moda una convenienza un modo sociale o un business, oggi come allora, si potrebbe dire è tutto questo ma ciò che prevale è il pensiero, l’approfondimento, la creatività, la scelta individuale di ogni livello sociale e l’ascesa alla possibilità di poter accedere ai propri sogni.

I primi vestiti la maggior parte non erano uguali ma diversi uno dal’altro perché ognuno era modellista, per se stesso e per il suo nucleo famigliare, con dei piccoli cambiamenti, suggeriti dall’ispirazione di ognuno di essi sulla realtà del proprio corpo e la poesia prendeva piede: e i capi più creativi gli si dava un nome e da li il budget.

Ed entrava nel business dello stilista e di tutto il suo staff che ne concerna prima di indossare un vestito.

E’ nato prima il modellista o lo stilista? Dipende dove si è posata quella piega a onda, che è volata l’idea: o nasce da uno o dall’altro.

E mette giù lo schizzo; ma il prototipo del vestito, cioè il modello, lo pennella, lo dice la parola stessa, il modellista e così si collaborava accettando quel modello, oppure con qualche modifica a sua volta preferita dallo stilista, e, farne un suo proprio stile d’immagine, facendolo poi piacere a tutto il suo staff.

E’ la poesia da via all’abito: e anche la piccola aiutante della sartoria artigianale, che alla domenica mattina andava a consegnare il vestito a chi lo aveva scelto, facendoselo cucire su misura e indossarlo con tutto il piacere.

E con la mia poesia di destrezza avevo rifinito l'abito con le cuciture a mano.

Condividi post

Repost 0
Published by Anna Rinaldi
scrivi un commento

commenti

Emilio 10/27/2015 09:57

No signora, quel video è di cattivo gusto, l'opinione è generale. Signora Rinaldi, suo figlio va aiutato, gli levi dalla testa qusta storia di nibiru, perchè qualcuno prima o poi lo denunzia per procurato allarme

Gennaro Gelmini 10/29/2015 20:09

(Risposta ad Emilio 27 ottobre 2015 09:57) Per opinione generale si intende l'opinione generale di 3 persone, mentre andiamo tutti al mare, specialmente chi ci abita, però fare un video in costume da bagno, costume da mare traducono sovente in altre lingue, non va bene, questo perché poi si deve girare sempre su ulteriori argomenti, a tentare una frittata unica. Emilio, tenti di imprimere l'onere a terzi con quel "qualcuno prima o poi", seppure i precedenti tentativi non ti hanno dato risultati, andare da una madre a lamentarsi è una cosa che sovente ho visto fare con tutto rispetto ai minorenni e questo è un dato di fatto e per noi che minorenni non siamo, tentare con la psicologia non ti serve.

Emilio 10/23/2015 18:33

Signora, faccia togliere quel video di Gennaro che si distende come una medusa in riva al mare. E' veramente sconcio. Si sta rendendo ridicolo agli occhi del mondo. Lo fermi, lo faccia vedere da un buon terapista, lo metta a dieta, lo faccia frequentare persone normali. L O A I U T I !!!!

Angelo 10/25/2015 14:20

Signora, quel video E' UN INSULTO ALLA DECENZA.
Suo figlio STA MALE.
Lo faccia CURARE.
Lo FERMI.
Se lei non lo fa, è possibile che lo facciano altri, in un modo che NON LE PIACERA'.

Anna Rinaldi 10/25/2015 01:27

Gentile signore Emilio, cosa ne sa come era prima Gennaro: era un figurino, un modello poi ha iniziato a lavorare molto giovane e veniva a mangiare a casa, dopo, quando è andato a lavorare più lontano e andava a mangiare in trattoria gli servivano i piatti abbondanti, li' ha iniziato a diventare più robusto e anche i troppi sforzi di lavoro hanno fatto in modo che si irrobustisse ancora di più, anche perché quando mio marito è stato poco bene, Gennaro mi aiutava molto a curare suo padre e se stava per cadere lo sosteneva, il troppo lavoro o fa dimagrire o fa ingrassare, come la mettiamo non è che chi è grasso si deve nascondere, anzi nel vedersi viene più voglia di diminuire, è tardi e vorrei chiudere, che mi dispiace per lei che non conosce i pregi di mio figlio Gennaro, di bontà d'animo per la sua famiglia e per tutti e c'è ancora questo, mio figlio il video mi ha chiesto se non metterlo o lasciarlo com'era ed io gli ho consigliato di lasciarlo originale, che l'originale è sempre il migliore, non le pare? Saluti.

Andrea 10/17/2015 14:57

Suo figlio da l'impressione di essere una persona veramente orribile.
Se le è rimasto un briciolo di dignità, lo fermi! Lo faccia ragionare!
Altrimenti la gente sarà portata a pensare che anche lei sia una persona orribile.

Federico 10/09/2015 12:06

Signora, se vuole bene a suo figlio lo faccia ragionare. Ormai farnetica, fa spaventare la gente... prima o poi qualcuno lo denuncia; gliela faccia smettere,

Roberto 09/29/2015 17:13

Non è forse arrivato il momento di far ragionare suo figlio e fargli capire che sbaglia?

Presentazione

  • : Blog di Anna Rinaldi
  • Blog di Anna Rinaldi
  • : Poesie, scritti autobiografici, consigli vari, monologhi, prosa, saggi, canzoni e riflessioni; il suo mondo ottimista porta alla luce ricordi lontani, sogni e speranze, con lo sguardo proiettato sull'intero Universo che la circonda.
  • Contatti

Cerca Nel Sito